14. Giovanni Bertati-Luigi Caruso

Gli amanti alla prova, dramma giocoso da rappresentarsi nel Teatro Civico in via del Verzaro nel carnevale dell’anno 1791. – Perugia, Costantini, 1791, 18,2 x 11,2 cm., 66 p.

Fino agli inizi dell’Ottocento i libretti delle opere costituiscono una fonte importantissima per la conoscenza della storia del melodramma. Essi infatti venivano stampati appositamente (in una tiratura limitata) per ogni allestimento e contenevano molte informazioni come: luogo e data della rappresentazione, dedicanti e dedicatari, autore del testo e della musica, nomi degli interpreti (cantanti, strumentisti, ballerini), autori delle scene, dei costumi e dei balli. Il testo del libretto, poi, mostra le varianti apportate in quell’occasione e permette il collegamento con eventuali partiture superstiti. – In questo caso si tratta del libretto di un’opera comica su testo di Giovanni Bertati (1735-1815 c.) e musica di Luigi Caruso (1754-1823), rappresentata al Teatro del Verzaro di Perugia nel carnevale del 1791. Bertati fu un librettista molto famoso, autore, tra l’altro, del Don Giovanni messo in musica da Gazzaniga nel 1787 al quale si ispirò Mozart per la sua opera omonima e del Matrimonio segreto di Cimarosa (1792). Luigi Caruso, napoletano, era dal 1778 maestro di cappella della cattedrale e della città di Perugia. La prima de Gli amanti alla prova era andata in scena al teatro S. Moisè di Venezia nel 1783.

Collocazione: Bibl. Centrale, MISC F CL 3 (provenienza: Alberto Iraci)